Friday, 13 November 2020 10:56

Trekking e Covid: ecco le nuove regole

Il momento storico che stiamo vivendo è caratterizzato da numerose fonti di incertezza: la pandemia da Covid19 ha stravolto le abitudini e gli stili di vita di ognuno di noi e spesso, anche ipotizzando una abituale passeggiata in montagna ci ritroviamo a porci interrogativi quali "ma è possibile fare trekking in questo periodo?" "posso fare un'escursione con la mia famiglia?".

Lo scenario tracciato dal nuovo DPCM del 3 11 2020 relativo al contenimento della diffusione del virus Covid 19 non cambia di tanto le sorti degli amanti del trekking e dell'escursionismo. La ripartizione a colori della nostra Nazione ha fatto sì che in alcune zone dello stivale i provvedimenti normativi restassero difatti invariati rispetto al DPCM del 24 10 2020: nelle zone gialle, ritenute quindi a basso rischio di diffusione del Covid 19, i riferimenti normativi in merito all'attività sportiva all'aperto restano invariatii.

Le zone arancioni, definite dall'art 2 come zone "caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto" risentono adesso del divieto di spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e del divieto di spostamento in Comuni diversi da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo comprovate esigenze di lavoro, studio, salute o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e/o non disponibili nel proprio Comune.

Non essendo quindi sospeso in queste aree il diritto di esercitare attività sportive all'aperto e attività motoria, quali trekking e passeggiate escursionistiche, fermo il distanziamento e il divieto di assembramento, è da ritenersi possibile, pur se fortemente sconsigliato, la possibilità di recarsi in un altro Comune all'interno della propria Regione per esercitare le suddette attività.

Vengono infine definite le zone rosse dall'art. 3 come zone "caratterizzate da uno scenario di gravità e da un livello di rischio alto". In queste zone è vietato ogni spostamento, in entrata e in uscita, dalla Regione "nonché all'interno dei medesimi territori" salvo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, oltre che per assicurare la didattica scolastica.

È evidente quindi che in queste zone è fatto divieto la possibilità di recarsi in un Comune diverso da quello della propria residenza, domicilio o abitazione, al fine di svolgere attività motoria e/o all'aperto, quindi trekking e passeggiate escursionistiche. L’attività motoria è permessa, ma solo nelle vicinanze della propria abitazione, quella sportiva è consentita all’aperto e in forma individuale.

Read 2989 times
Excursion Etna organizes for you your adventure in Sicily, we will explore the Etna we will visit the Gorges of Acantara and we will make you relax in the most suggestive places of Eastern Sicily.

Contact Informations

tel +39 389 518 3931 - info@excursionetna.it

Headquarters - Via Capitano Emma Marcello 5, 94100 Enna (I)
Branch office - Via Juvara, 95122 Catania (I)

Fiscal Code: 91060900866

Follow Us